Figlie di Maria Ausiliatrice | Sicilia

segretaria@fmaisi.it

Cerca
Close this search box.

Storia di un’albero di Natale dai mille colori

di Rosaria Ventura, FMA

“L’unione fa la forza ” dice un proverbio, la compartecipazione fa la bellezza, ci dice l’esperienza appena fatta. Perché di bellezza si parla quando si mette insieme la competenza delle Suore anziane, il fervore delle exallieve, la disponibilità di tante persone che hanno contribuito a creare un albero di Natale fatto con quadratini in lana 10×10(cm).

L’iniziativa nasce dall’idea di sr Nella Cutrali, che ha coinvolto le sorelle delle case di riposo della nostra ispettoria invitandole a preparare all’uncinetto dei quadratini  di lana ( anche riciclata), per comporre con essi un bell’albero di Natale. Si è così buttato un seme, che sarebbe cresciuto silenziosamente ma meravigliosamente tra le mani rugose ed esperte di tante consorelle tra le tante preghiere sussurrate con un fil di voce mentre si lavora alacremente all’uncinetto, insieme anche a laici della famiglia salesiana.

Alla spicciolata, un sacchetto dopo l’altro arrivavano a Cammarata dai diversi centri questi quadratini: Messina Valle che ha coinvolto anche le exallieve, Pietraperzia, Acireale, Nunziata,   ecc

Abbiamo provveduto ad unire  insieme, pazientemente e con vero gusto creativo, accoppiando i diversi colori di questi quadrati con della lana verde,  e man mano che cresceva la composizione, andava aumentando la dimensione di questo ipotetico albero coloratissimo.

La settimana scorsa i ragazzi di Cammarata hanno provveduto, insieme alle suore della comunità e agli educatori, a creare l’intelaiatura, che avrebbe sostenuto questo coloratissimo rivestimento. Prova e riprova, metti insieme con mani forti ed esperte rete, filo metallico e quant’altro serviva per fissare il tutto, e finalmente si fa la prova. Il risultato è di un effetto entusiasmante, si pensa quindi di addobbare questo albero così  originale con dei pon pon  bianchi, allora entrano in azione le ragazze del servizio civile di Cammarata guidate da Sr Giusy e Sr Nella, per confezionare questi pon pon . Se ne preparano a decine e decine pronte per essere fissate all’albero .

A Catania, in occasione degli auguri natalizi all’Ispettrice Sr Angela Maria da parte delle tre comunità alloggio di Sicilia, l’albero è stato montato definitivamente,   messo sul palco e l’effetto è una vera bellezza di colori, di collaborazione, di scambio intergenerazionale, silenzioso e molto più efficace delle parole che sono state dette o non dette. Ciò che importa è il risultato non solo visivo, ma anche sociale e spirituale, perché frutto di tante competenze, di tanta dedizione, di tanta adesione ad una idea brillante partita qualche mese fa.

Speriamo di far arrivare visivamente con qualche foto, a quanti hanno collaborato, il frutto del loro lavoro, dei loro pensieri, delle loro preghiere, della loro fantasia, della loro collaborazione. Ecco a bellezza ha preso vita e si presenta in tutto il suo splendore per regalare gioia, colori, luce, calore di famiglia e amore!

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X