Tutto è compiuto: un capitolo ispettoriale all’insegna del dialogo

Una giornata conclusiva quella di oggi, 27 ottobre 2019, che, all’insegna dell’icona “dell’acqua cambiata in vino” raccogliamo nelle giare della nostra esistenza comunitaria ispettoriale “il vino nuovo” della parola di speranza, di futuro e della luce che lo Spirito ha effuso nell’assemblea sinodale.

La vita dell’Istituto ferve ancora e spinge più in alto lo sguardo per intravvedere, al di là delle nuvole, un orizzonte di rinascita, di crescita e di potenzialità carismatica. 

Punto focale della mattinata, apertasi con la preghiera, è la presentazione ed approvazione della bozza del documento finale e delle proposte  per il Capitolo Generale XXIV, elaborato e condiviso dall’Assemblea e presentato dalla Segreteria del Capitolo alla presenza dell’Ispettrice, suor Maria Pisciotta, e della regolatrice suor Maria Ruta.

L’Assemblea prende parte attiva intervenendo vivacemente e proponendo opportune e meticolose integrazioni e modifiche. Apportando infine unanimamente sfide, cammini e scelte. Dopo attenta rielaborazione rispettosa del genuino pensiero dell’Assemblea si approva la completa stesura del Documento finale. L’Ispettrice quindi invita le capitolari a presentare alcune proposte da inviare al Capitolo Generale. 

La Celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo di Messina, Mons. Giovanni Accolla, è un grazie a Dio per averci chiamate alla vita consacrata nella famiglia religiosa salesiana. Richiamando l’icona delle nozze di Cana egli ci esorta a seguire l’invito della Vergine: “Fate quello che Lui vi dirà”, esortandoci ad accogliere la voce del Signore che ci invita alla gioia del dono e del servizio, gesti che rendono concreta la maternità spirituale della religiosa.

Alla fine della giornata si procede all’elezione delle delegate al Capitolo generale XXIV, risultando elette a pieni voti Suor Maria Trigila e Suor Maria Ruta. Supplenti delegate al Capitolo Generale vengono elette Suor Antonina Allegra e Suor Lo Turco Maria Catena. Con l’applauso dell’Assemblea e l’apposita firma sui verbali si chiudono le operazioni di scrutinio.

Affidiamo a Maria le attese ed il futuro dell’Ispettoria felici di essere Figlie di Maria Ausiliatrice nell’Istituto da Lei voluto e benedetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli

Madre Morano

Una donna dalla “ventata di novità” per un rilancio della Sicilia: Maddalena Morano Maddalena Morano, donna, madre,  fu una donna che ha portato in Sicilia

Leggi Tutto »

Festa della Beata Maddalena Morano

Messaggio dell’Ispettrice Carissimi membri delle Comunità Educanti, vi raggiungo in questo giorno in cui commemoriamo l’insigne figura di Madre Morano! E’ desiderio profondo del cuore

Leggi Tutto »

E NOI CHE RESTIAMO…

E noi che facciamo i conti con quel silenzio che viene dopo? Che restiamo paralizzati in quello spazio che ci appare di colpo vuoto? Quando

Leggi Tutto »

Tweets del Papa

!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?'http':'https';if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+"://platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");

Condividi l'articolo

Condividi quest’articolo con tutti i tuoi amici in modo che tutti possano conoscere le nostre attività.

Share on facebook
Share on twitter
Share on skype
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
X