Piantiamo Ossigeno

Il 26 settembre 2020, a Caltavuturo (PA) – presso lo slargo dell’Anfiteatro – si è svolto l’evento: Piantiamo Ossigeno.
I Salesiani Cooperatori e le Exallieve delle FMA, con la loro delegata Sr Maria Lucia Siragusa, dopo alcuni mesi di campagna sul rispetto della Casa Comune e dopo aver creato rete con le Istituzioni – in stretta collaborazione con il Sindaco Giannopolo Domenico e la sua Amministrazione comunale – hanno concordato di organizzare un evento per sensibilizzare sulla “conversione ecologica”, nel quinto anniversario dell’Enciclica sociale LAUDATO SI’ di Papa Francesco.
Alle ore 11:00, in ossequio alle norme vigenti sulla sicurezza in materia di Covid-19, nel prato attiguo all’Anfiteatro di Caltavuturo sono convenute circa 100 persone,fra giovani, adulti, anziani e bambini: tutti accomunati dall’unico desiderio di prendersi cura della Casa Comune. Per questo motivo, in mezzo al creato – accarezzati da fratello vento, riscaldati da fratello sole, che faceva capolino tra una nuvola e l’altra, quasi a voler dare la precedenza a sorella pioggia prima di mettere a dimora gli alberi – tutti i convenuti hanno pregato e invocato il Signore perché guarisca il nostro mondo e protegga tutte le creature messe a dura prova a motivo
dell’inquinamento. I giovani esigono da noi un cambiamento. Essi si domandano com’è possibile che si pretenda di costruire un futuro migliore senza pensare alla crisi ambientale e alle sofferenze degli esclusi. (Laudato Si’ 13)
All’esortazione della Laudato Si’, la Famiglia Salesiana di Caltavuturo vuole
rispondere impegnandosi ad accompagnare le giovani generazioni nel quotidiano, affidando loro dei compiti ben precisi per la custodia del creato.
A tal proposito, un atto di grande responsabilità è stato quello di sottoscrivere la Convenzione tra l’Ente Comunale e colui/colei che ha adottato l’albero. Ciascuno/a si è impegnato/a a prendersi cura della piantina e – in caso di deperimento organico – a segnalare in tempo utile la necessità di procedere alla sostituzione della stessa.
Anche il Parroco Don Cris e la FMA Sr Maria Lucia – rivolgendosi agli adulti
presenti – hanno esortato ad orientare benevolmente i giovani al rispetto della Casa Comune e a far mantenere pulito l’ambiente, soprattutto la sera, quando, nei crocicchi
delle vie, si consumano le bevande e si abbandonano i contenitori.
A fine celebrazione, tutti coloro che avevano adottato l’albero, accompagnati e aiutati dagli operatori della Cooperativa Sociale “Insieme per l’ambiente”, si sono distribuiti per il vasto campo al fine di compiere l’atto della piantumazione del proprio albero, che ognuno ha personalizzato attaccandovi una targhetta con il proprio nome.

Era uno spettacolo meraviglioso osservare tutti quei bambini, giovani, adulti, nonni e nipotini – più di 100 – impegnati nella piantagione degli alberelli. Tutti hanno voluto
immortalare quell’attimo con le foto, come a fissare quel magico momento e ricordarsene per sempre. Scene che non sono facili da vedere oggi.
Un segnalibro – con su scritti alcuni impegni per diminuire l’impronta del carbonio – è stato consegnato ad ognuno dei presenti a ricordo dell’evento vissuto.
Erano presenti: il parroco Krzysztof Cris, il Sindaco Giannopolo Domenico, il Presidente della Cooperativa Sociale “Insieme per il Creato” e i suoi soci,
l’Associazione dei Salesiani Cooperatori e l’Associazione delle Exallieve delle FMA, la Figlia di Maria Ausiliatrice Sr Maria Lucia Siragusa delegata dei Salesiani Cooperatori e delle Exallieve.
Un grazie riconoscente è stato rivolto:
– al Sindaco per la sua ammirevole disponibilità ad accogliere l’iniziativa,
nonché per l’eccellente creatività manifestata nella realizzazione della
medesima;
– al Presidente della Cooperativa Soc. “Insieme per l’ambiente” Giuseppe
Guarnieri che, in maniera del tutto volontaria, ha donato un giorno di lavoro dei suoi operatori per il bene dell’ambiente.
Un grazie particolare è andato, infine, a coloro che si prenderanno cura della Casa Comune, che renderanno più vivibile l’ambiente e che diffonderanno la cultura dell’ecologia, come ci esorta a fare Papa Francesco.

Sr Maria Lucia Siragusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli

FORUM EDUCATORI

Domenica 4 Ottobre, festa di S. Francesco d’Assisi, al Maria Ausiliatrice di via Caronda a Catania si è tenuto un importante evento formativo per la

Leggi Tutto »

CuriAMO il Creato

Il 21 settembre 2020, a Cesarò (ME), presso la Piazza Aldo Morosi è svolto l’evento:CuriAMO il Creato. Le Figlie di Maria Ausiliatrice, dopo alcune settimane

Leggi Tutto »

CampoLab 24-25 Agosto 2020

“Ecco il tuo campo, ecco dove dovrai lavorare” A conclusione di un’estate un po’ diversa dal solito, un gruppo formato da 8 giovani animatrici, provenienti

Leggi Tutto »

Tweets del Papa

!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?'http':'https';if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+"://platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");

Condividi l'articolo

Condividi quest’articolo con tutti i tuoi amici in modo che tutti possano conoscere le nostre attività.

Share on facebook
Share on twitter
Share on skype
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
X