COVID-19. LE INIZIATIVE PASTORALI A LIBRINO

LE INIZIATIVE DELL’ORATORIO GIOVANNI PAOLO II DURANTE IL TEMPO DELLA PANDEMIA

Sin dal primo giorno di chiusura abbiamo deciso come Comunità di accompagnare ragazzi e famiglie in questo momento così difficile attraverso diverse iniziative, con lo scopo di non lasciare da sole le famiglie a fronteggiare i vari problemi che inevitabilmente possono sorgere.

  1. Ci impegniamo ad accompagnare i ragazzi e le famiglie in un percorso umano e spirituale attraverso la proposta pastorale “Figli di Dio e fratelli nel Battesimo”. Ogni giorno inviamo o un video messaggio o una storiella o la condivisione del Vangelo. Inoltre una volta a settimana condividiamo la preghiera (adorazione o via crucis…) in diretta facebook. Tutto questo utilizzando come strumenti WhatsApp, Instagram, Facebook.

Inoltre invitiamo le famiglie a vivere insieme i momenti di chiesa, d’Istituto con la partecipazione ai vari momenti di preghiera con Papa Francesco; la recita della novena a Maria Ausiliatrice proposta dal nostro Rettor Maggiore; ascoltare la Buonanotte salesiana proposta sul nostro sito fma sicilia alle 18.30.

  1. La prima settimana, abbiamo invitato i ragazzi a partecipare alla iniziativa: “Ogni famiglia può disegnare un arcobaleno con la scritta Andrà tutto bene”.  A  questa iniziativa abbiamo aggiunto la possibilità, da parte dei ragazzi, di disegnare la figura di don Bosco e aggiungere qualche frase che per loro era più significativa per il periodo che stiamo vivendo.
  2. La seconda settimana, abbiamo proposto un concorso “OratoriAmo”, dove i ragazzi, in base alla propria fascia d’età, si sono impegnati ad inviare video dove leggevano delle letture; recitavano le tabelline con gli occhi bendati; recitavano poesie; per i più grandi la possibilità di fare un elaborato dal titolo “Ti racconto una storia” (prova a raccontare cosa pensi del tempo che stai vivendo, come lo vivi, cosa ti colpisce di più, cosa ti fa paura, cosa sogni…). Il concorso ha avuto diverse finalità: 1. Stare sempre a contatto con le famiglie;   2. Esercitarsi nella lettura, nelle tabelline, nella memoria; 3. Dare un senso al tempo che si sta vivendo.
  3. Sin dalla seconda settimana abbiamo attivato:
  • Doposcuola attraverso watshapp e video chiamate a chi è in difficoltà e chiede una mano per svolgere i compiti che gli vengono assegnati
  • Laboratorio di “Giochi linguistici” (inglese, francese, spagnolo) attraverso video chiamate
  • Laboratorio di chitarra attraverso video e videochiamate
  • Laboratorio di Zumba Fitness, per le giovani donne, attraverso video che l’insegnante invia su WhatsApp, il martedì e il giovedì:  giorni in cui facevano attività in oratorio
  • Invitiamo i ragazzi a seguire le lezioni di magia del mago Dimis (che fa parte della Rete Sociale a Librino) su Facebook
  • Distribuzione, ad alcune famiglie, di un po’ di spesa.
  1. Infine, coinvolgiamo le famiglie a seguire temi sociali importanti su facebook proposti dal CSVE (Centro Servizi Volontariato Etneo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli

Auguri di Pasqua 2020

Carissimi, vi raggiungo in questo tempo particolare del Coronavirus: un tempo insolito, nuovo, improvviso, un tempo colmo di preoccupazioni, paure, ansie e difficoltà di ogni

Leggi Tutto »

Tweets del Papa

!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?'http':'https';if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+"://platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");

Condividi l'articolo

Condividi quest’articolo con tutti i tuoi amici in modo che tutti possano conoscere le nostre attività.

Share on facebook
Share on twitter
Share on skype
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
X